Home

Serie A: vincono Verona, Samp,Toro, Lazio e Cagliari

 Nell’anticipo delle 12:30 ilVeronacontinua a sognare l’Europagrazie a uno straordinarioToni, supportato da Iturbe:Cataniatravolto 4-0.

L’attaccante ha segnato il gol del vantaggio e poi ha propiziato l’autogol del portiere Frison: forte la sua candidatura per i Mondiali. A chiudere la pratica ci ha pensato, al 45′,Marquinhocon una prodezza. Risultato fissato daGomeznella ripresa con un altro gioiello.Siciliani allo sbando: retrocessione inBvicina.

LaSampdoriabatte ilChievo 2-1 e sale a 44 punti in classifica. Gli uomini di Mihajlovic giocano un buon primo tempo, ma a inizio ripresa vanno sotto a causa del gol realizzato su rigore, che ha causato l’espulsione diMustafi, da Thereau. I blucerchiati non si scompongono e, prima acciuffano il pareggio con una bella serpentina diEder, e poi siglano il gol della vittoria al 92′ con una conclusione diSoriano.

IlTorinonon fallisce l’occasione, supera l’Udinesee vede l’Europa. All’Olimpico la squadra diVenturanon dà scampo ai friulani, privi dell’infortunato Di Natale e praticamente mai pericolosi: ottima invece la prova dei granata, già in vantaggio al 15esimo col quinto gol stagionale diEl Kaddouri. Il raddoppio, per il definitivo 2-0, a inizio ripresa conImmobile, capocannoniere con 21 reti: equagliato il primato granata diPulici e Graziani.

Livorno-Lazio 0-2. A decidere sono il gol diMauri, al 15′ del primo tempo, complice un grave errore del portiere Bardi, e un rigore diCandrevaal 6′ della ripresa per un fallo di mano di Rinaudo su tiro di Mauri. Per i toscani è la quarta sconfitta consecutiva che compromette le possibilità di salvezza (a 3 punti da Bologna e Sassuolo). Per la Lazio, tre punti che valgono il sesto posto assieme a Torino e Verona in piena zona Europa League.

Frena ancora ilParmanella sua corsa a un posto inEuropa League. I ducali di Donadoni dopo la sconfitta interna con l’Inter, cadono anche sul campo delCagliaribattuti 1-0 da un rigore diPinillaal 34′. Decisivo l’intervento scomposto di Lucarelli su Dessena che ha causato il penalty. Nella ripresa Parma in dieci per l’espulsione diFelipeper fallo di reazione, ma è bravoSilvestriad evitare il pareggio diAmauricon una parata miracolosa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico