Home

Pharrell Williams spegne 41 candeline con Spongebob

 Gli abitanti di Bikini Bottom, l’allegra cittadina sottomarina dell’oceano Pacifico, si sono trasferiti per una notte nella Grande Mela.

E’ stato questo il desiderio espresso, in occasione del suo quarantunesimo compleanno, da Pharrell Williams, il guru dell'”Happy-mania” che si è estesa a macchia d’olio in ben 16 nazioni, scatenando l’Italia ed il resto del mondo in un adrenalinico ballo, sulle note del rinomato singolo, che ha battuto vecchi tormentoni come “Gangnam Style” e “Harlem Shake”.

Il cantante ha scelto di ambientare il suo cool-party a tema “Spongebob Squarepants” nel lussuoso Grand Central italiano “Cipriani”, una delle migliori location di New York, ricreando accuratamente l’omonima serie animata in ogni minimo dettaglio: proiezioni di alghe, ancore e meduse dai colori sgargianti hanno tappezzato tutte le pareti del locale, il dj era un bagnino e la torta un enorme Krabby Patty! Oltre ad innumerevoli vip, come la voce regina del soul, Alicia Keys, tra gli invitati non potevano mancare la sorridente spugna di mare, Spongebob, assieme a tutti i suoi amici, la stella marina Patrick, l’avaro crostaceo Mr. Krabs, lo scoiattolo Sandy e il calamaro Squiddi Tentacolo, che hanno scelto di fare gli auguri allo stravagante festeggiato con un regalo originale: proiettare un video con una particolare versione della sigla del cartone animato.

Un compleanno all’insegna della giovinezza e del divertimento quello di Pharrell, un eterno adolescente che con la sua energia ci insegna, giorno dopo giorno, a mantenere il cuore giovane e a festeggiare “l’anno in più” ballando, tenendoci sempre in allenamento, ricordandoci che, come canta con la sua chitarra il grandioso Alex Britti, “forse adulti non saremo mai!”. “Happy” birthday!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico