Home

La Fondazione di Jon Bon Jovi realizza case per meno fortunati

 Porta le sue iniziali, “JBJ Soul Homes”, la struttura residenziale per persone a basso reddito che Jon Bon Jovi ha inaugurato a Philadelphia, in Pennsylvania.

Quattro piani, per 55 appartamenti, insieme a negozi e spazi per uffici, situati nel quartiere di Francisville, costruiti con i fondi devoluti dalla fondazione della rockstar, la Soul Fondation, per un totale di 16,6 milioni di dollari. Gli ospiti usufruiranno dei servizi sociali del progetto “Home”, organizzazione no-profit di Philadelphia che opera a favore dei senzatetto, oltre a cure mediche di base, formazione lavorativa e corsi di istruzione.

Già sono circa 600 le persone che hanno fatto richiesta ottenere un appartamento. Un’iniziativa che ha come slogan “Who says you can’t go home?” (“Chi dice che non puoi andare a casa?”), dal titolo di una canzone dei Bon Jovi contenuta nell’album “Have a nice day” del 2005, il cui video mostra le immagini di una delle residenze costruite dalla Soul Foundation.

Non è la prima opera benefica del genere che realizza la fondazione del cantante del New Jersey: negli anni ha costruito abitazioni a Los Angeles, Detroit, negli stati della Louisiana e del New Jerseyper i meno fortunati.

Jon Bon Jovi inaugura la “JBJ Soul Homes”

Bon Jovi – “Who says you can’t go home?”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico