Home

Dopo Masterchef, Cracco bacchetta i cuochi “Hell’s Kitchen Italia”

Carlo CraccoCarlo Cracco non ne sbaglia un colpo e continua a bacchettare i cuochi in tv: lo chef approda a “Hell’s Kitchen Italia”.

Il programma, targato Sky, arriva in tv giovedì in prima serata, in cui 8 uomini e 8 donne si sfideranno per diventare Executive Chef del primo ristorante di Hell’s Kitchen al mondo. La prima edizione italiana fedelissima al format, è un programma in 16 episodi suddivisi in 8 serate, e in cui a decidere le sorti dei 16 concorrenti: non ci sarà alcun televoto o giuria, ma solo il super chef Cracco.

Nella versione americana questo ruolo è affidato allo stellatissimo e irriverente Gordon Ramsay, fuoriclasse della cucina mondiale con 12 stelle Michelin e 21 ristoranti in giro per il mondo, di cui due in Italia presso il resort Forte Village (CA) e Castel Monastero (SI). I 16 concorrenti (tra i 19 e i 37 anni) divisi in due squadre, una rossa e una blu, saranno subito sottoposti a prove di cucina e di servizio: nel primo episodio affronteranno due sfide, che porteranno ad una prima doppia eliminazione. Nel secondo episodio, si aprono le porte del ristorante Hell’s Kitchen e i 14 concorrenti rimasti in gioco dovranno organizzare alla perfezione il servizio per i circa 70 ospiti in sala.

Come nell’edizione americana, il ristorante è adiacente alla cucina e gli ospiti sono spettatori di ciò che accade al di là del pass, nell’infuocata cucina di Cracco. Nel corso delle puntate, oltre ai commensali del ristorante, siederanno al tavolo dello Chef Cracco, alcune special guest internazionali tra cui lo Chef thailandese Chumpol, critici gastronomici e volti del mondo dello spettacolo e dello sport. Nei momenti non di gara, i concorrenti vivono nel loft situato sopra il ristorante, dove, lontano dai fornelli e sotto l’occhio delle telecamere, le tensioni nate in cucina saranno destinate ad intrecciarsi con le dinamiche della convivenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico