Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Tifosi facinorosi al centro sportivo del Napoli: denunciati padre e figlio

 Castel Volturno. Gli agenti del commissariato di polizia di Castel Volturno hanno denunciato in stato di libertà un 53enne, V.E., e il figlio P.E., di 30 anni.

Il provvedimento è scattato per il loro comportamento assunto all’esterno del complesso “Marina di Castello Resort” di Castel Volturno durante la seduta di allenamento mattutino del Calcio Napoli. I poliziotti diretti dal vicequestore Carmela D’Amore intervenivano in quanto veniva segnalata all’esterno del centro sportivo la presenza di circa 200 sostenitori della squadra, i quali, accalcandosi nei pressi dell’uscita, attendevano i calciatori.

Tra la folla vi erano numerosi bambini e pertanto si era creata una situazione di pericolo per la calca di persone. Gli agenti preliminarmente invitavano i presenti a disporsi ai margini della strada spostando le autovetture che formavano un pericoloso imbuto.

A tanto ottemperavano tutti i presenti tranne i due denunciati, i quali inspiegabilmente si rifiutavano e negavano di declinare le proprie generalità e di esibire i documenti. Pertanto, gli agenti invitavano gli stessi negli uffici del commissariato ma a tale richiesta il 53enne si aggrappava ad un poliziotto facendolo rovinare al suolo. Condotti in commissariato veniva identificati e denunciati alla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico