Caserta

Approvato il Consuntivo, Del Gaudio: “Dimezzato il disavanzo ereditato”

Pio Del Gaudio Caserta. La Giunta comunale di Caserta ha approvato il Bilancio Consuntivo 2013 che chiude con un disavanzo di gestione ordinaria di 11 milioni e 900 mila euro circa.

“Continua positivamente e con determinazione – afferma il sindaco Pio Del Gaudio – l’attività di risanamento dell’Ente, già avviata proficuamente nello scorso anno. Abbiamo in pratica dimezzato il disavanzo complessivo di 24 milioni di euro ereditato dalla cattiva gestione del passato, aggiungendo circa 6 milioni di euro agli oltre 5 milioni già recuperati lo scorso anno. Avevamo di fronte un buco spaventoso costituito da fondi vincolati distratti per circa 14 milioni di euro, mutui non pagati per circa 7 milioni e 3 milioni di euro di disavanzo collegato alle spese non saldate puntualmente per la gestione del ciclo dei rifiuti”.

“Sono moderatamente soddisfatto per il lavoro svolto finora – aggiunge l’assessore alle Finanze Nello Spirito – pur rimarcando la necessità di proseguire senza incertezze sul cammino intrapreso. Per questo confido nel senso di responsabilità dell’amministrazione e della macchina comunale cui rinnovo il mio appello per una concreta politica di riduzione delle spese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico