Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Giornata Mondiale dell’Autismo, in campo “Casapesenna in positivo”

 Casapesenna. Il 2 aprile è la Giornata Mondiale dell’Autismo istituita dall’Onu nel 2007. In molte città si illuminerà una luce come simbolo della comunicazione che si può accendere.

Scopo dell’iniziativa è quello di far conoscere meglio tale malattia, promuovere la ricerca e non lasciare che i malati siano relegati ai margini della società. L’autismo blocca lo sviluppo del linguaggio e la capacità di entrare in relazione con gli altri. Esso colpisce tra i cinque e i cinquanta bambini ogni diecimila con sintomi come la disabilità intellettiva, l’alterazione della coordinazione motoria e i disturbi gastro-intestinali. A spaventare maggiormente è la casualità con la quale la malattia si manifesta. Un percorso curativo sicuro non è stato ancora trovato, ma molti bambini sono migliorati e migliorano grazie all’arte, alla musica, alla fotografia, allo sport e all’aiuto delle famiglie.

“È un’occasione – dice Marcello De Rosa, candidato sindaco di ‘Casapesenna in positivo’ – per sensibilizzare la popolazione e aprire un varco nel silenzio, per informare e incoraggiare la ricerca. Per questo noi di ‘Casapesenna in positivo’ aderiamo all’iniziativa: varie luci blu illumineranno monumenti, edifici pubblici e privati in tutto il mondo, da New York a Rio de Janeiro, da Sidney a Roma, per testimoniare la sensibilità rispetto alla problematicità dell’Autismo e Casapesenna non sarà da meno”.

Il movimento “Casapesenna in positivo” e l’associazione “La forza del silenzio” si sono, infatti, interessate e impegnate affinché la facciata del Palazzo Ducale di Casapesenna fosse illuminata di blu. “Invito tutti i cittadini – continua De Rosa – ad unirsi a noi mercoledì 2 aprile, dalle ore 20 alle 22.30, per aderire a questa importante iniziativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico