Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Garofalo presenta la sua lista il 4 maggio

 Casapesenna. Dopo la presentazione ufficiale delle liste che concorreranno alle elezioni amministrative il prossimo 25 maggio, nella giornata di domenica 4 maggio, in piazza Petrillo, dalle ore 10, partirà ufficialmente, con un comizio di presentazione dei candidati, la campagna elettorale della lista civica “Noi Casapesenna” del candidato sindaco Antonio Garofalo.

In merito a ciò con grande entusiasmo il candidato Garofalo afferma: “La nostra lista civica desidera rivolgersi a tutti i cittadini locali in un momento in cui il richiamo al pieno rispetto delle norme e all’unità del popolo di Casapesenna è più che mai atteso e invocato. Da parte nostra piena consapevolezza delle difficoltà del momento e con l’assoluta volontà di rappresentare e difendere le istanze più forti di una popolazione provata dalla complessa congiuntura ed ora più che mai siamo convinti che l’impegno degli organismi istituzionali, della società civile e dei singoli cittadini, sia proporzionale al desiderio di poter offrire un contributo di idee, di proposte e di impegno politico, per la piena valorizzazione del nostro paese e per il progressivo recupero delle sue potenzialità e risorse. Da domenica prenderà il via in feste ufficiale la nostra campagna elettorale, che condurrà gli elettori locali ad esprimersi responsabilmente e liberamente nell’ambito delle amministrative del 25 maggio”.

“L’apertura del periodo di propaganda e di informazione – continua Garofalo – non dovrà risentire di alcuna turbativa e dovrà realizzarsi nella piena osservanza delle sue prerogative, mettendo al centro l’etica politica propria di una società matura, che guarda al suo futuro con un rinnovato ottimismo e che valorizza il cittadino e la sovranità che ad esso appartiene. L’auspicio del nostro gruppo è quello che affinché i più recenti episodi di condotte superficiali e di scarsa osservanza delle regole non vadano a ripetersi e lascino spazio ad uno svolgimento trasparente e sereno delle attività promozionali e propagandistiche, vuol essere il forte richiamo all’esigenza di dimostrare che il popolo locale è pronto ad esercitare il suo potere più alto.

Per queste ragioni, sollecitiamo un impegno corale, che favorisca un clima elettorale degno e rispettoso. Prevalga dunque un serio impegno di rinnovamento politico-istituzionale e lo si accompagni, da parte dei cittadini, con spirito costruttivo e fiducioso. Rinnovamento, fiducia ed unità saranno i capisaldi dell’impegno che ci attende, per guardare con ottimismo e convinzione ai numerosi problemi di carattere economico e sociale che ci assillano e che presentano aspetti di forte preoccupazione per le numerose famiglie che oggi affrontano le condizioni più difficili, per quanti vedono a rischio il posto di lavoro e per quanti sono, soprattutto fra i giovani, attualmente al di fuori di concrete possibilità di occupazione, con particolare attenzione all’opportunità che l’attuale contesto elettorale non presti il fianco a pericolose e fuorvianti strumentalizzazioni.

Il nostro monito è indirizzato dunque ad esortare ogni componente della società civile ad essere ispirato unicamente dai principi della correttezza e del rispetto, nel momento in cui si apre in paese una fase di articolato ed intenso dibattito.

Siano, in particolare, i mezzi di comunicazione al servizio di un interesse primario della popolazione e contribuiscano a diffondere un’informazione onesta, imparziale e fondamentalmente indirizzata ad offrire il panorama reale della dialettica politica, per garantire un’opinione pubblica chiara e vincolata all’interpretazione obiettiva dei dati e dei programmi.

Dobbiamo fare tutti la nostra parte, con realismo, consapevolezza, senso di responsabilità, ben consci che il futuro assetto politico-istituzionale sarà maggiormente rispondente alle esigenze più acute della popolazione, se saprà tener conto del grande insieme di contributi operosi e di comportamenti virtuosi della nostra società, rafforzandone la sua stessa coesione. In conclusione non mi resta altro che invitare cittadini e associazioni locali al nostro evento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico