Carinaro

“Uniti per cambiare”, nomi e volti della lista di Giuseppe Barbato

 Carinaro. La lista “Uniti per cambiare” è definita. Ad un mese di distanza dall’election day del 25 maggio è stata ufficialmente presentata, con tanto di formali firme al seguito, la lista dei candidati della coalizione capeggiata dall’assessore uscente alle politiche sociali Giuseppe Barbato.

Un gruppo di “12 guerrieri”, come li ha definiti il 49enne psicoterapeuta carinarese, “disposti a cambiare il volto del loro paese”. Un’unione che si presenta come un mix di nuove idee giovanili e capacità amministrative.Ecco i candidati: Rachele Barbato, docente di matematica e fisica; Vittorio Buonanno, commercialista; Bruno Centrella, operaio specializzato; Giovanni Coscione, sociologo; Daniela De Simone, laureanda in sociologia; Carla Orabona, laureanda in scienze religiose; Antonio Puca, dirigente; Assunta Madonia, impiegata; Massimo Petrarca, imprenditore; Maria Attademo, laureata in economia e commercio; Alfonso Turco, laureato in scienze politiche; Nicola Zampella, operaio.

“La nostra – afferma Barbato – è la lista della coerenza, della chiarezza e della partecipazione. Abbiamo lavorato molto, in questi mesi, per creare un gruppo di persone all’altezza della situazione, un insieme di personalità che potesse essere funzionale a tutti i problemi di tutte le zone della nostra Carinaro. Abbiamo scelto individualità forti, preparate, con una testa ben decisa sul da farsi e con una voglia di fare che può essere sinonimo di progresso. Siamo stati in grado di abbracciare tutti gli aspetti che possono caratterizzare una società dando spazio ai laureandi, ai padri di famiglia ed agli operai; il tutto mantenendo un’età media di 40 anni”.

“Correre per la carica di sindaco – continua Barbato – rappresenta per me un passo importante, ma la vera forza deve essere ed è l’unione delle menti che avanzano verso quell’ideale comune di cui i carinaresi, già in questo prime fasi della mia candidatura, mi hanno dato atto. Ci siamo mobilitati per comporre una lista che potesse rappresentare tutte le energie buone ed innovative che il nostro paese. Il nostro obiettivo è cambiare totalmente questo paese, rendendolo diverso e più ricco di nuovi orizzonti per i giovani che rappresentano il nostro futuro”.

Giuseppe Barbato

candidato sindaco

Rachele Barbato

Vittorio Buonanno

Bruno Centrella

Giovanni Coscione

Daniela De Simone

Carla Orabona

Antonio Puca

Assunta Madonia

Massimo Petrarca

Maria Attademo

Alfonso Turco

Nicola Zampella

Parlando di programma, il 49enne candidato sindaco sottolinea: “Abbiamo l’esigenza di intervenire sulla drammatica verità della zona Asi, abbiamo il bisogno di creare opportunità per i giovani, soprattutto, e per tutti coloro i quali non hanno un lavoro; sentiamo l’esigenza di essere presenti per tutte le persone stanche di una politica logora, che ha portato, in questa fase di preparazione di liste, ad un disgusto totale generali per tutti quelli che hanno assistito ad un alternarsi continuo di candidature o pseudo tali, mortificando dei professionisti seri di Carinaro. E’ grazie alla mia perspicacia e al mio punto fermo che Carinaro ha una lista di giovani. Sono convinto che, con la mia assenza, avremmo assistito alla presentazione di una sola lista ben lontana dal miglioramento. Credo molto in questo progetto innovativo e rivoluzionario e sono certo che il popolo carinarese, il prossimo 25 maggio, saprà vedere in noi il cambiamento”.

La presentazione ufficiale della lista “Uniti per cambiare” avrà luogo sabato 26 aprile, alle ore 19, al bar “Fuori Orario”, nella villa comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico