Carinaro

Elezioni, Carla Orabona: “Barbato condivide mia visione di cambiamento”

 Carinaro. La forza delle donne. Della lista che Giuseppe Barbato presenterà in piazza Trieste nel mese clou che precede l’Election Day del 25 maggio, tutto si può dire tranne che non sarà caratterizzato da personalità femminili forti.

La cosiddetta “quota rosa” è, senza dubbio, la sicurezza dell’assessore alle politiche sociali carinaresi, che deciso di seguire una linea politica fatta di idee nuove, funzionali al bene della comunità. Questo lo sa bene Carla Orabona, una delle cinque candidate (le altre sono Assunta Madonia, Rachele Barbato, Daniela De Simone e Maria Attademo), che nella sia sua vita si è sempre occupata del sociale, dai piccoli problemi quotidiani, di singole famiglie o amici bisognosi, a problemi attuali come la partecipazione a manifestazioni riferite alla “Terra dei fuochi”.

Attualmente iscritta alla facoltà di scienze religiose, Carla è una casalinga a tempo pieno che si impegna nel campo del volontariato e che ha le idee ben chiare sulla persona Giuseppe Barbato: “Mi sono sentita motivata ad appoggiarlo in quanto gli ho sempre riconosciuto, condividendolo, un impegno non comune nell’ambito sociale e nelle problematiche ad esso connesse. – dice – Mi ha entusiasmato la sua idea di una partecipazione attiva, al fianco di tutti i cittadini e pronta a recepirne suggerimenti e problematiche, indispensabili per una politica fattiva che fa del necessario cambiamento non un semplice slogan ma una reale esigenza di tutti i cittadini”.

Il 49enne, a parer dell’Orabona, “è l’unica persona che può rappresentare i cittadini di Carinaro poichè rispecchia pienamente i miei ideali e valori. In altre parole condivide la mia visione di cambiamento da mettere in atto, per un nuovo paese. Infine, è una persona che ha sempre lavorato per il benessere del popolo di Carinaro e quindi può essere solo apprezzato”.

Donne e politica, un binomio che più che proponibile e che è un punto su cui fare leva per tutti i componenti di “Uniti per Carinaro”: “Noi ci sentiamo tutti uguali – afferma senza mezzi termini la candidata -, per questo siamo una squadra, quindi qualsiasi decisione è per il bene di Carinaro. Per stare più vicini ai cittadini, in pratica, dobbiamo puntare sulla trasparenza, senza nascondere nulla, così che loro si possano sentire più vicini agli amministratori e viceversa. Il lavoro di squadra è importantissimo, in quanto, tutti uniti, come si evince dal nome che ci siamo dati, di certo possiamo offrire un valido aiuto a tutti i nostri compaesani per affrontare le molteplici problematiche che affliggono il nostro amato paese”.

Eguaglianza politica tra uomini e donne? “Le donne in politica sono importanti in quanto possono confrontare il pensiero femminile con quello maschile, ma senza confondere i ruoli – chiarisce la casalinga -. Per me l’eguaglianza è intesa nella parità delle idee e nel confronto al fine di ottenere una società più evoluta per le future generazioni”. Votare Barbato per Carla Orabona “significa concepire veramente i concetti di trasparenza e partecipazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico