Campania

In Campania la piu’ bassa aspettativa di vita: avviata campagna di prevenzione

 Napoli. “La Campania è la regione con la più bassa aspettativa di vita”.

Lo ha riferito il ministero della Salute con i propri dati, secondo cui in Campania gli uomini raggiungono in media i 78 anni e le donne 83 anni. A posizionarsi al primo posto sono le Marche, con due anni e mezzo in più.

Così la Campania diventerà il nuovo territorio per la prevenzione della terza età, tramite una campagna avviata dal Ministero della Salute. L’iniziativa servirà a promuovere corretti stili di vita per ridurre il numero di malattie cardiovascolari, diabete e demenze nella popolazione di età superiore ai 70 anni.

Nel resto d’Italia gli uomini con malattie cardiovascolari over 70 sono pari al 35%, a Napoli raggiungono il 40%, e anche la quota dei diabetici e delle demenze è superiore rispetto al resto del Paese. Napoli è infatti la città italiana dove c’è il più elevato numero di anziani che soffrono di tre o più malattie.

Giuseppe Paolisso, ordinario di Medicina Interna e Geriatria della Seconda Università di Napoli, coordinatore della campagna, ha dichiarato: “Nella nostra Regione gli stili di vita sbagliati, radicati nelle abitudini dei cittadini, mettono a rischio la salute della popolazione. Meno del 30% degli anziani cammina regolarmente e la compagnia preferita per il tempo libero resta la televisione davanti alla quale il 73% trascorre non meno di tre ore al giorno”.

Dal 7 aprile nelle Asl e nelle farmacie saranno distribuiti opuscoli informativi per mettere in atto uno stile di vita sano, mentre nelle metropolitane saranno proiettati dei videomessaggi che mostreranno agli anziani la dieta da abbinare ad una corretta attività fisica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico