Campania

Decreto Terra dei Fuochi, ecco gli altri nove Comuni casertani

 Caserta. Trentuno nuovi Comuni beneficeranno dei contenuti della legge Terra dei Fuochi. La Regione Campania, d’intesa con il Governo e il Mistero per l’Ambiente, ha stilato la lista delle Amministrazioni comunali …

… che, in base all’articolo 1, comma 5, del decreto 136, convertito in legge nel febbraio scorso, entreranno a far parte dell’elenco già inserito nel testo. Così ai 57 Comuni già individuati se ne aggiungono altri 31 di cui, nello specifico, 22 nella Provincia di Napoli e 9 in quella di Caserta.

A tutti saranno applicate le norme contenute nel testo: indagini per la mappatura dei terreni, controlli serrati sulla qualità dei prodotti, screening gratuito per tutta la popolazione residente. I nove comuni interessati per la provincia di Caserta sono: Capua, Capodrise, Recale, San Felice a Cancello, San Marco Evangelista, San Nicola la Strada, San Tammaro, Santa Maria la Fossa, Santa Maria Capua Vetere. Intanto, sono in arrivo i fondi: la commissione nominata per esaminare i progetti ha definito la graduatoria per l’assegnazione delle risorse che saranno disponibili in breve tempo.

Gli ulteriori 2 milioni stanziati dalla Regione verranno aggiunti ai cinque del bando e saranno destinati in particolare alla pulizia di alcune strade di collegamento, come l’Asse Mediano e la strada Sannitica, i cui viadotti molto spesso sono prescelti per l’abbandono di rifiuti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico