Campania

Consorzio unico, il commissario Somma rassegna le dimissioni

 Napoli. A soli quindici giorni dalla sua nomina l’avvocato Giuseppe Somma di Aversa ha rassegnato le dimissioni dall’incarico di commissario del Consorzio Unico di Bacino di Napoli e Caserta.

La decisione arriva alla luce dello stato di agitazione dei lavoratori che da un anno non percepiscono lo stipendio. A fronte di questa situazione nei giorni scorsi Somma aveva comunicato che “non esistono disponibilità di cassa che permettano di effettuare il pagamento degli oneri contributivi e degli stipendi. Nei prossimi giorni, non appena ci saranno fondi sufficienti, verrà effettuato il pagamento di una mensilità e relativi oneri previdenziali”.

Ora, in una nota inviata ai presidenti delle province di Napoli, Pentangelo, e Caserta, Zinzi, il professionista aversano scrive: “Sono grato per l’incarico conferitomi, che mi sono doverosamente accinto ad eseguire in scrupoloso ossequio della legge. Ciò non sempre ha portato all’assunzione di decisioni rispondenti alle aspettative venutesi a consolidare in capo al personale del Consorzio ed anzi rischia di confliggere dolorosamente con esse”.

A fronte degli sforzi in tal senso compiuti, Somma dice di non ravvedere, allo stato, “soluzioni alternative legittimamente praticabili”. Ed è proprio “al fine di non ostacolare tale ricerca, da parte di altri soggetti”, che rimette le sue “irrevocabili dimissioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico