Napoli Prov.

Appalti a Cicciano, arrestati assessore e consigliere

 Napoli. Arresti domiciliari per un assessore e un consigliere comunale a Cicciano (Napoli) che, secondo l’accusa, avrebbero chiesto al comandante della Polizia municipale di simulare la gara per l’assegnazione dei servizi cimiteriali a una ditta da loro precedentemente individuata e caldeggiata.

I due, Giovanni Marino e Teresa Covone, per dare alla procedura una parvenza di regolarità, avrebbero consegnato al comandante una lista con i nominativi dicinque ditte compiacenti che potevano presentare la domanda di aggiudicazione.

“Gli episodi oggetto di accertamento giudiziario – ha sottolineato il procuratore aggiunto – sono purtroppo espressione di un diffuso malcostume e di una malintesa concezione del governo della cosa pubblica, utilizzato senza alcuna remora per fini meramente privatistici ed in una prospettiva di scambio di favori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico