Campania

Agguato a Barra, ferito un 32enne: le immagini

 Napoli. Un uomo, Salvatore Abrunzo, 32 anni, è rimasto gravemente ferito in un agguato compiuto nel quartiere Barra di Napoli.

Ricoverato all’ospedale “Villa Betania”, le sue condizioni sono molto critiche. Secondo una prima ricostruzione è stato avvicinato da alcuni sicari in pieno centro, in via Serino, intorno alle 18, mentre si trovavano in strada numerosi passanti.

Dodici i colpi esplosi dai killer, uno dei quali ha raggiunto la vittima al torace, all’altezza del cuore. Sul posto sono giunti gli agenti della squadra mobile.

Salvatore Abrunzo è il fratello di Ciro Abrunzo, assassinato a 29 anni,il 21 giugno del 2013, dal gruppo dei “Girati” di Secondigliano in un agguato nel quale morì anche Franco Gaiola, 58 anni, legato alla criminalità organizzata di Barra. Ha diversi precedenti per reati di droga e anche di associazione a delinquere finalizzata alla rapina.

I due fratellisono cugini del boss Arcangelo Abete, al vertice di una delle due cosche che hanno dato vita alla cosiddetta terza faida di Scampia. Ma, secondo quanto si è appreso, le indagini sull’agguato sono indirizzate prevalentemente sugli equilibri tra clan nel quartiere di Barra, in cui ha una posizione di forza la famiglia dei Cuccaro, in particolare per quanto riguarda lo spaccio della droga.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico