Aversa

Via Atellana abbandonata, Galluccio promuove petizione popolare

 Aversa. Una petizione popolare per chiedere la sistemazione e la messa in sicurezza di via Atellana. A promuovere l’iniziativa è il consigliere comunale Michele Galluccio che da residente conosce a fondo le problematiche di una zona periferica della città completamente abbandonata dall’amministrazione municipale.

Il consigliere con un pubblico manifesto affisso nella zona chiede alla popolazione di partecipare alla sottoscrizione per sollecitare l’inserimento dell’arteria nell’elenco di quelle da riqualificare in tempi brevissimi, così come annunciato dall’amministrazione che sembra decisa, almeno sulla carta, a rendere percorribili le strade della città partendo dal lato nord come annunciato un recente comunicato stampa in cui sono state elencate strade e costi di intervento.

Per l’ex assessore della giunta Ciaramella ben venga l’operosità dell’amministrazione ma non può essere limitata ad una zona della città che, guarda caso, da accesso al tribunale di Napoli nord, considerato dal sindaco come il fiore all’occhiello della sua gestione.

Per Galluccio gli interventi di riqualificazione andrebbero realizzati considerando un dato semplice qual è quello delle richieste di risarcimento presentate da automobilisti e pedoni all’ente comunale a seguito di incidenti subìti percorrendo strade in pessime condizioni. In questa ideale classifica via Atellana sarebbe ai primissimi posti, di conseguenza doveva essere inserita di diritto fra le arterie da riqualificare subito, invece non è stata presa nemmeno in considerazione, né è stato considerato degno di attenzione un emendamento al bilancio proposto proprio dall’ex assessore che chiedeva di inserire questa arteria tra quelle da riqualificare.

Da qui la necessità di chiamare a raccolta la cittadinanza chiedendo di sottoscrivere una petizione da presentare all’amministrazione. Sottoscrizione che, probabilmente non a caso, avrà inizio domani, venerdì 18 aprile, in concomitanza con l’arrivo del Presidente della regione Campania e alle ore 10 sarà l’auditorium Caianiello di via Lennje Tristano per dibattere sul Più Europa, il piano di investimenti su cui conta il primo cittadino per cambiare il volto della città.

Iltema dell’incontro “La città si progetta”, chiaramente proiettato al futuro, a Gallucciosembra cozzare con la realtà di una mancanza di progettazione destinata al presente qual è il recupero delle periferie, annunciato in campagna elettorale ma ad oggi ancora lontana dal trasformarsi in fatti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico