Aversa

Palazzo Orineti, nuovo sgombero di immigrati

 Aversa. Ancora Palazzo Orineti, ancora sette extracomunitari sorpresi nello storico palazzo ex Pime in via Rainulfo Drengot, che ha ospitato sino a qualche anno fa l’istituto alberghiero.

Sette extracomunitari sono stati cacciati dagli agenti della polizia municipale normanna che si erano recati sul posto per bloccare l’ingresso che, dopo il blitz dei mesi scorsi, era stato nuovamente forzato. Degrado e puzza a farla da padrone.

Una situazione che, da quanto emerso, sarebbe stata evidenziata dai residenti nei palazzi confinanti, stufi di sopportare cattivi odori, grida e litigi di persone spesso ubriache. Ed è proprio in questo stato che erano alcuni dei poveri immigrati che in quel palazzo avevano trovato un tetto a buon mercato dove ripararsi.

Per il momento il portone di ingresso è stato bloccato con una catena e un lucchetto oltre a aste di legno inchiodate. Domenica mattina dovrebbe esserci una bonifica dai rifiuti presenti per poi murare il portone stesso, mentre le mura perimetrali saranno alzate per rendere più difficile l’accesso. “Nell’attesa e con la speranza – hanno scritto su Facebook – che non venga, poi, tutto dimenticato”.

Articoli correlati

Palazzo Orineti trasformato in “albergo dei poveri” di Nicola Rosselli del 11/11/2013

“Albergo dei poveri”: le immagini del blitz a Palazzo Orineti di Redazione del 11/12/2013

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico