Trentola Ducenta

“Rifiuti zero”, arrivano 58mila euro dalla Provincia

 Trentola Ducenta. Sono state attivate tutte le procedure per rendere operativo il progetto, finanziato dall’amministrazione provinciale, diretto ad affinare e completare la differenziazione dei rifiuti in modo da poter aumentare le percentuali di raccolta differenziata sul territorio comunale.

Percentuali che, in verità, a Trentola Ducenta, grazie alla enorme attenzione del sindaco Michele Griffo e di tutta l’amministrazione comunale ed alla piena collaborazione dei cittadini e degli addetti all’igiene urbana, già raggiunge cifre record. Non è un caso, infatti, che la media annuale di raccolta differenziata per il 2013 si attesta a ben il 72% rispetto al 61%, cifra già ragguardevole, del 2012. Mentre per il 2014, a gennaio si è raggiunto addirittura il 76%.

“Rifiuti zero”, questo il nome del progetto finanziato con 58mila euro con i quali sarà possibile acquistare un buon numero di compostiere, destinate alla raccolta e trasformazione “casalinga” dell’umido. Inoltre, sarà avviata una campagna di informazione e di comunicazione con la distribuzione di un manuale per la prevenzione della produzione di rifiuti e saranno acquistati bidoncini per la raccolta di toner, di pile ricaricabili e di penne. Un modo per ridurre sensibilmente la quantità di indifferenziato e per raccogliere in maniera specifica ed esclusiva materiali che necessitano di specifici trattamenti e di particolari procedimenti di smaltimento. Soddisfatto il sindaco Griffo che ha fatto della tutela ambientale e della corretta igiene urbana un obiettivo principale della sua azione amministrativa.

“Differenzieremo ancor più i rifiuti – ha dichiarato il primo cittadino – e eleveremo ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata. Un aspetto importante del progetto riguarda il compostaggio. Forniremo le compostiere che saranno acquistate con i fondi del progetto e ciò consentirà, a chi ne farà il giusto uso, di ottenere degli sconti sulla tassa sui rifiuti, anche in considerazione del fatto che tale sistema consentirà una riduzione del conferimento di umido, che solitamente costituisce una parte consistente dei rifiuti urbani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico