Teverola

Estorsione ai Magazzini Boccagna: due fermi

 Teverola. Due uomini Domenico Maiello, 39 anni, e Orlando Righetti, di 41, di Casal di Principe e Nola, sono stati fermati, con un decreto emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, con l’accusa di estorsione ai titolari dei magazzini Boccagna di Teverola.

Ma il pizzo alla nota rivendita commerciale non è stato riscosso perché è sopraggiunto in tempo il decreto dell’Antimafia partenopea. I due fermati saranno interrogati sabato mattina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico