Teverola

Estorsione ai Magazzini Boccagna: due fermi

 Teverola. Due uomini Domenico Maiello, 39 anni, e Orlando Righetti, di 41, di Casal di Principe e Nola, sono stati fermati, con un decreto emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, con l’accusa di estorsione ai titolari dei magazzini Boccagna di Teverola.

Ma il pizzo alla nota rivendita commerciale non è stato riscosso perché è sopraggiunto in tempo il decreto dell’Antimafia partenopea. I due fermati saranno interrogati sabato mattina.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico