Succivo

Odori nauseabondi, arrivano prescrizioni Asl per depuratore

 Succivo. A seguito dell’esposto presentato dal movimento “Progetto per Succivo”, ed in particolare dal consigliere comunale Francesco Dell’Aversana, l’Uopc di Gricignano – Distretto 18 Ambito 1 – guidato dalla dottoressa Capasso Apolloni, coadiuvata dall’ispettore Pasquale Oliva, …

… dopo un sopralluogo, ha notificato ai responsabili dell’impianto di depurazione del comune atellano le prescrizioni finalizzate all’abbattimento degli odori molesti e nocivi provenienti dall’impianto stesso. Si apre, dunque, uno spiraglio di luce per i cittadini residenti nella zona dell’impianto di prima grigliatura che da tempo stanno protestando.

“A seguito di tale prescrizione – dichiara Dell’Aversana – gli organi competenti dovranno eseguire tutti i lavori finalizzati all’adeguamento dell’impianto al fine di evitare emissione di gas nocivi e cattivi odori. Un primo passo importante nella risoluzione di questa annosa vicenda. L’impianto in questione, negli anni Ottanta, fu realizzato in contrasto con il vigente piano regolatore. La grigliatura, infatti, non rispetta le distanze minime dalle abitazioni limitrofe per cui i vapori nocivi e le esalazioni maleodoranti si propagano all’interno delle abitazioni circostanti creando pericolo per la salute pubblica, nonché comporta disagio alla qualità della vita dei cittadini ivi residenti. Va, inoltre, considerato che l’impianto è composto da macchinari che grigliano i fondali fangosi dei canaloni traendo rifiuti inquinati solidi, questi ultimi trasportati a mezzo di nastro meccanico su alcuni container che dopo diverso tempo vengono trasferiti in discariche. Lo stesso impianto di grigliatura è, inoltre, aperto su tutti i lati per cui tutte le sue funzioni (quali movimentazione dei fanghi, ecc… ) propagano gas nocivi e odori nauseabondi nell’ambiente circostante che, come detto, è urbanizzato. E’ del tutto evidente che l’impianto di grigliatura sia stato realizzato in violazione del d.lgs 152/06 in quanto non rispetta le distanze dalle civili abitazioni né è adeguato a mezzo di chiusure stagne laterali avente filtri a carbone attivo al fine di eliminare il propagarsi dei fumi nocivi e sgradevoli odori”.

Sin dallo scorso dicembre il consigliere Dell’Aversana ha iniziato una campagna che oggi comincia a dare i primi risultati alla cittadinanza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico