San Marcellino

Bando per responsabile tributi, Colombiano: “Inappropriato”

 San Marcellino. Il Comune di San Marcellino ha emanato un bando pubblico per la nomina di un responsabile settore tributi area economica finanziaria in scadenza il prossimo 28 marzo.

Tale provvedimento ha suscitato una serie di critiche da parte del gruppo consiliare di minoranza dell’Ancora che, nella parole del suo leader Anacleto Colombiano, ha sottolineato l’inappropriatezza dello stesso, considerando la disponibilità di risorse interne da poter utilizzare senza ulteriori costi per la stessa mansione indicata nel bando e le condizioni di dissesto finanziario in cui versa il comune. Polemiche che non hanno sortito nessun effetto sull’amministrazione, motivo per il quale il gruppo di minoranza ha sollevato nuove critiche sull’operato della lista guidata da Carbone.

“Abbiamo denunciato più volte l’operato scellerato del Sindaco e dei suoi collaboratori, segnalando l’incapacità di governare e il disinteresse per le sorti del nostro paese ha dichiarato Anacleto Colombiano, “la lista di problemi è lunga ed ormai nota, ultima in ordine di tempo la questione del bando emanato per la nomina del responsabile dell’area economica, provvedimento inutile e gravoso per le già dissestate casse del comune, considerando la presenza di risorse interne, come ad esempio Pasquale Bove, già responsabile del settore tributi e recentemente spostato nel comando dei vigili urbani, che potrebbero essere utilizzate per coprire il servizio a costo zero. Di fronte all’indifferenza di Carbone, siamo costretti a ripeterci chiedendo la sospensione del bando di concorso e l’attuazione di una politica di assunzioni più oculata e responsabile che punti ad ottimizzare lo sfruttamento dei dipendenti comunali e un taglio della spesa, a favore di servizi più efficienti ed efficaci. Se il Sindaco non è capace di governare si dimetta, ci penseremo noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico