San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

S.Maria a Vico, aggrediscono imprenditore concorrente: arrestati due fratelli

 Santa Maria a Vico. Hanno aggredito in pieno centro, a Santa Maria a Vico, il titolare di una ditta di pompe funebri, loro concorrente, mandandolo in ospedale.

Con l’accusa di porto e detenzione di armi, lesioni e minaccia aggravata i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maddaloni, insieme ai colleghi della locale stazione, hanno arrestato i fratelli Michele e Lello Vanacore, rispettivamente di 40 e 28 anni, proprietari di un’agenzia funebre. Uno armato di pistola, l’altro con sfollagente, in piazza Roma hanno minacciato di morte e poi percosso con violenza al capo, con il calcio dell’arma, l’imprenditore dell’altra agenzia, poi si sono dileguati per le strade del centro a bordo della loro autovettura.

Intervenuti sul posto, i carabinieri, dopo aver interrogato alcuni testimoni, hanno ricostruito la dinamica dell’episodio e rintracciato i due fratelli. Durante la perquisizione domiciliare i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato due sfollagente di tipo telescopico.

La vittima dell’aggressione, condotta al pronto soccorso dell’ospedale di Maddaloni, se la caverà in sette giorni. Sono in corso accertamenti per risalire al movente e al ritrovamento della pistola. Gli arrestati, intanto, sono stati sottoposti al regime della detenzione domiciliare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico