Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Riqualificazione strade, Topo: “Abbiamo stanziato una cifra adeguata”

Filippo TopoMarcianise. “All’interno del redigendo bilancio di previsione, insieme al sindaco Antonio De Angelis, abbiamo inserito un capitolo di spesa per il finanziamento della progettata riqualificazione viaria, rientrante, quest’ultima,nel piano triennale delle opere pubbliche.

L’importo di 225mila euro, a cui qualche consigliere comunale poco informato ha fatto riferimento, lo abbiamo ereditato da un fondo precedentemente stanziato e andrà a sommarsi alla congrua cifra che stiamo predisponendo”.

Con queste parole l’assessore ai Lavori pubblici, Filippo Topo, ritorna sul piano di riqualificazione stradale per indicare con chiarezza dove saranno reperite le risorse per la copertura economica degli interventi da lui promossi, di concerto con il primo cittadino. Come noto, l’elenco delle vie è ancora in corso di definizione, anche se, in un suo precedente intervento,il delegato all’Edilizia Pubblica aveva già chiarito che il dissesto di alcune strade ubicate in aree periferiche ne aveva determinato l’inserimento con carattere prioritario.

E’ il caso delle vie Colletta, Pierre Marie Curie, Pepe, Sanfelice, Pagano, Arezzo, Lucca, Grosseto, Livorno. Per alcune di esse si provvederà anche ad un rifacimento della rete idrica e di quella fognaria. Alla redazione della lista stanno contribuendo i membri dellaseconda commissione consiliare, presieduta da Antimo Ferraro, che stanno ispezionando il territorio per indicare altre arterie abbisognati di urgente manutenzione, da inserire eventualmente nella programmazione delle opere pubbliche 2014-2015.

“Bisogna ancora considerare – conclude l’assessore Topo – che molte dellestrade segnalate abbisognano solo di asfaltatura, con un conseguente contenimento dei costi che ci consentirà di finanziare l’opera unicamente attraverso fondi comunali. Mi dispiace molto che alcuni consiglieri di minoranza facciano soggiacere le necessità dei cittadini apure ragioni di convenienza politica o residenziale, e che, pur avendo fatto parte di giunte precedenti, non abbiano mai avanzato proposte fattive per venire incontro a chi ancora oggi non usufruisce di servizi essenziali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico