Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Al “Quercia” lezioni di economia e finanza

 Marcianise. “Financial Education” al Liceo “Quercia” di Marcianise con la Banca d’Italia. Due incontri-seminario con gli esperti della Banca d’Italia, filiale di Caserta, per discutere con gli alunni delle classi quinte di “Economia e Finanza”.

L’iniziativa fortemente voluta dal dirigente scolastico del Liceo Quercia, Diamante Marotta e coordinata dal prof. Francesco Caso, si inserisce all’interno di un percorso di alta formazione promosso dall’istituto, volto a fornire agli alunni conoscenze appropriate per poter sostenere con profitto l’esame di Stato e gli strumenti idonei per potersi rapportare con la giusta competenza critica alla complessità del presente.

Rispondendo, inoltre, a precise direttive ministeriali che vedono sempre più la scuola impegnata a rendere capaci le giovani generazioni di prendere in futuro “scelte consapevoli in campo economico e finanziario sia come cittadini, sia come utenti dei servizi finanziari”, la programmazione degli incontri si è sviluppata intorno alle due grandi crisi del ‘900, quella del 1929 e la recente del 2007, trattando trasversalmente interventi sulla storia dell’economia, sulle politiche monetarie, sul ruolo delle banche centrali e sul debito pubblico.

La complessità della materia è stata affrontata con grande perizia e chiarezza espositiva dal dott. Luigi Micco, direttore della Banca d’Italia, filiale di Caserta, e gli alti funzionari del suo staff dott. Rosario Alfieri, Ciro Foglia, Antonio Ovallesco, che attraverso delle slide e un argomentare preciso e accattivante hanno illustrato alla platea attenta e curiosa i punti salienti dell’economia classica arrivando alle nuove teorie proposte da Keynes, gli accordi raggiunti a Bretton Woods fino alla svolta operata dalle politiche di Nixon, il passaggio dal Gold Standard al Gold Exgange Standard, del ruolo delle banche centrali fino ad arrivare alle speculazioni finanziari che hanno causato l’attuale crisi mondiale.

I ragazzi hanno seguito con interesse e partecipazione alle lezioni sollevando a chiusura di ogni singola giornata di lavoro, dubbi, perplessità e curiosità su un mondo, quello della finanza, tanto evanescente quanto determinante e decisivo per il nostro vivere quotidiano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico