Maddaloni - Valle di Maddaloni

La città ricorda Don Peppe Diana

 Maddaloni. Mercoledì 19 marzo ricorrerà il ventennale della morte di don Peppe Diana. Un prete, ma prima di tutto un uomo, che è diventato il vero simbolo della lotta alla camorra; una lotta che ha pagato con la vita.

Nella sede del Comune di via San Francesco d’Assisi, dell’Ufficio tecnico di via Nino Bixio, del Centro Polifunzionale di via Napoli e della nuova sede della Biblioteca Comunale dell’ex liceo liceo classico Giordano Bruno saranno installati quattro banner con una frase e l’immagine di don Peppe. Sono state scelte quattro sedi simbolo delle istituzioni, per attestarne la vicinanza a quanti impegnano, ogni giorno, la loro vita nella lotta alla criminalità organizzata.

“Alle scuole di ogni ordine e grado – dichiara il sindaco Rosa De Lucia – abbiamo anche inviato una lettera a firma mia e del sindaco, in cui invitiamo gli studenti ad una riflessione attraverso un approfondimento della lettera ‘Per amore del mio popolo non tacerò’, che il parroco scrisse nel 1991. Abbiamo invitato, inoltre, i giovani ad una collaborazione con le istituzioni che sia foriera di grandi e positivi cambiamenti nella nostra città”.

“Le manifestazioni ed in particolare il ricordo di don Peppe – continua il sindaco – non avrebbero senso se non fossero suffragate da un impegno quotidiano e costante a tutela della legalità e della trasparenza”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, Aquilante: "La verità su Via Sant'Antonio Abate e gli allagamenti" - https://t.co/qGRVTUxJoE

Napoli, Formazione: la proposta di MLA: “Una black-list degli Enti furbetti” https://t.co/aGYbEC05wR

Napoli, Formazione: la proposta di MLA: "Una black-list degli Enti furbetti" - https://t.co/T7EYnyJoZR

Trentola Ducenta, Bottigliero: “Tutela prodotti tipici e riscoperta della canapa” https://t.co/OFJhCUb6ux

Condividi con un amico