Italia

Salerno: spara all’ex compagna e all’ex cognata, poi si uccide

 Salerno. In preda ad un raptus ha sparato all’ex compagna e alla cognata, prima di togliersi la vita. E’ successo a Salerno, in via Palinuro, zona orientale della città.

Antonio Memoli, 56 anni, panettiere, non aveva accettato la fine della relazione con la donna. Erano stati insieme per quattro anni fino a quando, un mese fa, lei aveva deciso di lasciarlo. Lunedì sera ha fatto irruzione, armato di pistola, nell’abitazione della sua ex, Giuseppina Pappalardo, 47 anni, sparandole alla testa.

In casa c’erano anche la figlia e i tre nipoti, messi in salvo da Rosaria Ferraro, 54 anni, ex cognata dell’uomo, la quale li ha nascosti in bagno prima di essere raggiunta da un colpo di pistola alla spalla. Poi, nello stesso appartamento, si è suicidato sparandosi alla testa.

Le due donne sono state condotte all’ospedale “Ruggi d’Aragona”. La Ferraro è stata dimessa con una prognosi di venti giorni, mentre la Pappalardo è ricoverata in gravissime condizioni.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico