Italia

Salerno: spara all’ex compagna e all’ex cognata, poi si uccide

 Salerno. In preda ad un raptus ha sparato all’ex compagna e alla cognata, prima di togliersi la vita. E’ successo a Salerno, in via Palinuro, zona orientale della città.

Antonio Memoli, 56 anni, panettiere, non aveva accettato la fine della relazione con la donna. Erano stati insieme per quattro anni fino a quando, un mese fa, lei aveva deciso di lasciarlo. Lunedì sera ha fatto irruzione, armato di pistola, nell’abitazione della sua ex, Giuseppina Pappalardo, 47 anni, sparandole alla testa.

In casa c’erano anche la figlia e i tre nipoti, messi in salvo da Rosaria Ferraro, 54 anni, ex cognata dell’uomo, la quale li ha nascosti in bagno prima di essere raggiunta da un colpo di pistola alla spalla. Poi, nello stesso appartamento, si è suicidato sparandosi alla testa.

Le due donne sono state condotte all’ospedale “Ruggi d’Aragona”. La Ferraro è stata dimessa con una prognosi di venti giorni, mentre la Pappalardo è ricoverata in gravissime condizioni.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, si inaugura la Biblioteca Comunale con dibattiti culturali e musica - https://t.co/0WdxjnlbMh

Furto in banca a Succivo e in negozi del Casertano: arrestati due rom a Giugliano - https://t.co/ixiniFH63i

Aversa, "Educazione alla Cittadinanza" nelle scuole: parte raccolta firme - https://t.co/KerD4pBcr3

Aversa, Carratù chiarisce su stipendi Apu: "Già pagati per il 70%, presto il saldo" - https://t.co/I7toUA73VS

Condividi con un amico