Italia

Roma, medico accoltella ex moglie davanti al figlioletto

 Roma. Un nuovo caso di violenza contro le donne è avvenuto a Cecchina, frazione di Albano Laziale, nella provincia di Roma, dove un medico ha accoltellato l’ex moglie.

La tragedia è avvenuta poco dopo le 19, nel tardo pomeriggio di domenica, quando l’uomo è entrato in caso e si è avventato sulla donna, colpendola con un coltello al petto e al braccio e con una statuetta di ferro alla testa. Lui, Marco Mammucari, 51 anni, medico di famiglia a Castel Gandolfo, e lei, una rumena di 41 anni.

La coppia era separata da alcuni mesi e sembra che l’uomo si sarebbe presentato nell’abitazione della donna per vedere il figlio di 6 anni, che ha assistito alla lite. Le urla della donna hanno allertato i vicini che sono riusciti ad entrare nell’abitazione e a salvarle la vita.

Intanto, l’uomo era salito sul terrazzo e preso dalla furia, ha minacciato il suicidio. Con l’arrivo dei carabinieri e dopo una lunga trattativa, l’uomo è stato messo in salvo e in stato di fermo. La donna, in codice rosso, è stata soccorsa dal 118 e presenta contusioni, lesioni e traumi, ma non è in pericolo di vita. Il medico è accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico