Italia

Postino butta 2mila lettere in discarica

 Parma. Lavorava per un servizio postale privato a livello regionale e nazionale, ma anziché recapitare la posta ai mittenti la portava direttamente in una discarica.

L’incredibile scoperta è stata fatta dalla Polizia Municipale di Parma. ll personale della Polizia Municipale, intervenuto sul posto, rinveniva, occultati tra rifiuti e suppellettili di vario genere, alcuni sacchi contenenti corrispondenza.

I sacchi venivano posti immediatamente sotto sequestro e la corrispondenza in essi contenuta veniva minuziosamente inventariata. Il servizio di recapito risultava essere stato affidato ad un agente postale privato.

Le buste rinvenute, che risultavano essere più di 2mila, infatti, erano state affidate dalla società di recapito ad unsoggetto terzo, poi identificato inun cittadino italiano residente a Parma, che, al termine dell’attività investigativa, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per le violazioni di natura penale riscontrate e per la soppressione e distruzione di materiale postale.

In seguito ad accurate indagini, effettuate dal reparto Polizia giudiziaria e Tutela minori del comando di Parma, avviate e coordinate dal sostituto procuratore Fabrizio Pensa della Procura di Parma, è stato appurato che i mittenti, risultati esserein prevalenza enti pubblici, studi professionali privati e strutture sanitarie pubbliche, avevano affidato il servizio di recapito dicorrispondenzaistituzionale ad una ditta postale privata, operante sia a livello locale che nazionale, la quale, avvalendosi a sua volta di altre società, avrebbe dovutoconsegnarela corrispondenza ai destinatari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico