Italia

Insultava e picchiava bambini dell’asilo, arrestata maestra

 Roma. Una maestra di Ronciglione, in provincia di Viterbo, è stata posta agli arresti domiciliari con l’accusa di aver maltrattato i suoi alunni di tre anni della scuola materna Monterosi.

Maltrattamenti aggravati ai danni di minori il reato contestato alla donna. Ad inchiodare la donna non solo la testimonianza di alcuni bambini, ma anche le immagini registrate da una telecamera montata dai carabinieri.

Le indagini erano partite dalla segnalazione di una coppia di genitori insospettiti dai lividi e dai graffi notati sul corpo del figlio, difficili da addebitare a semplici litigi tra alunni: temendo che potesse esserci una spiegazione diversa, si sono presentati alla locale stazione dei carabinieri che hanno immediatamente avviato un’inchiesta preliminare.

Gli elementi raccolti parlando con gli altri genitori e – con l’aiuto di assistenti e psicologi – con gli stessi bambini, hanno convinto l’autorità giudiziaria ad autorizzare l’uso di riprese video ambientali.

Secondo gli investigatori, circa un mese di riprese nascoste documentano inequivocabilmente la maestra che a più riprese e in momenti diversi inveisce contro i piccoli, li minaccia, li strattona, li spintona e li trascina a forza per riportarli al loro banco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico