Italia

Imprenditore ucciso nel cimitero di Napoli, confessa assassino

 Napoli. Ci sarebbe un credito non soddisfatto dietro l’omicidio di Gennaro Finizio, l’imprenditore di 73 anni, del quartiere Vomero, trovato morto, la notte scorsa, nel cimitero di Poggioreale, a Napoli, all’interno della sua auto.

La polizia fermato Ciro Attanasio, un imprenditore di Casandrino (Napoli), titolare della “Europarati”, che avrebbe confessato di aver ucciso l’uomo per timore di essere denunciato dopo aver intascato una ingente somma di denaro, 16mila euro, come anticipo dei lavori ristrutturazione della cappella di famiglia dove Finizio voleva ospitare la salma della figlia, morta pochi mesi fa.Lavori mai avviati. Attanasio avrebbe riferito di aver perso la testa dopo che la vittima lo aveva minacciato di volerlo denunciare.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico