Esteri

Dopo la sconfitta Hollande cambia il premier: via Ayrault, arriva Valls

 Parigi. Jean-Marc Ayrault si è dimesso da primo ministro dopo la debacle socialista alle elezioni municipali di ieri.

La notizia conferma le indiscrezioni sull’imminente nomina del popolare Manuel Valls, attuale ministro dell’Interno, alla guida del governo nell’ambito di un più ampio rimpasto.

Il presidente francese Francois Hollande annuncerà a breve il nuovo premier. Manca ancora la conferma ufficiale, ma i media francesi danno per scontata la scelta dell’attuale ministro dell’Interno alla guida del governo al posto di Jean-Marc Ayrault, dopo la batosta alle elezioni municipali.

L’indiscrezione è stata diffusa dall’emittente BFM, e da altri media francesi tra cui da Le Figaro, ma non è stata confermata dall’ufficio di Valls.

Sull’avvicendamento scommette anche l’agenzia France Press, che cita fonti anonime della maggioranza. Dopo la sconfitta alle amministrative, il rimpasto.Il presidente francese reagisce così a un’umiliazione storica, con la sinistra che perde155 città. La gauche è al tappeto due anni dopo il ritorno all’Eliseo e alla vigilia di elezioni europee che si annunciano proibitive per il governo.

La netta vittoria di Anne Hidalgo, la prima sindaco donna di Parigi, ai danni dell’agguerrita avversaria Ump Nathalie Kosciusko-Morizet, le conferme a Lione, Strasburgo, Lille (con Martine Aubry), Nantes e Digione non cancellano la sconfitta di dimensioni storiche del Partito socialista e dei suoi alleati.

La gauche – in un’elezione segnata da un astensionismo record che sfiora il 40%- subisce una vera e propria disfatta e deve abbandonare storici bastioni come Roubaix, Angers, La Roche-sur-Yon, Nevers, Quimper, Bastia, addirittura Limoges, che aveva un sindaco di sinistra da oltre un secolo, dal 1912.

Il Front National era stato il vincente del primo turno domenica scorsa e si è confermato in grande ascesa con altre 14-15 città conquistate dopo Henin-Beaumont di domenica scorsa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico