Esteri

Crolli a New York, si aggrava il bilancio: sei morti

 New York. Il bilancio del crollo di due edifici di East Harlem, a New York, causato mercoledì mattina da un’esplosione provocata da una fuga di gas è salito ad almeno sei vittime.

Lo scrive il New York Post online, parlando di “una dozzina” di dispersi. Gli ultimi due cadaveri sono stati rinvenuti durante la notte: le vittime accertate sono quattro donne e due uomini.

L’episodio si è verificatointorno alle 9, ora locale (le 15 in Italia), di mercoledì mattina,tra le strade 114 e 117. Due morti e 18 feriti, di cui 4 in condizioni serie, il primo bilancio delle persone coinvolte nell’esplosione dovuta ad una fuga di gas, come confermato dal sindaco De Blasio.

A collassare per primoun palazzo di quattro piani, che era in costruzione, dove si è verificata la deflagrazione, seguito dal crollo del secondo edificio. Poco prima dell’esplosione era stata chiamata la società di distribuzione del gas per denunciare una possibile fuga. L’automezzo della “Con Ed” è giunto due minuti dopo l’esplosione. Altre costruzioni adiacenti sono state danneggiate, così come le auto parcheggiate nelle vicinanze.

Secondo alcuni testimoni, cinque mesi fa in uno degli edifici crollati c’era già stata una fuga di gas.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico