Esteri

Coree, scambi d’artiglieria nel Mar Giallo

 Tokyo. Scambi di artiglieria nelle acque del mar Giallo. Secondo quanto riferisce l’agenzia Yonhap la Corea del Sud ha risposto a colpi sparati dal Nord e caduti oltre la linea di confine, in acque sudcoreane.

Il Nord ha sparato poco dopo mezzogiorno diversi colpi nelle acque sopra la Northern Limit Line (Nll), la linea di confine marittima tra i due Paesi, non riconosciuta però da Pyongyang.

Una serie di colpi è finita sotto la Nll, secondo quanto detto dallo Stato maggiore congiunto di Seul, e ha provocato la dura reazione della Corea del Sud che ha risposto con decine di colpi di artiglieria utilizzando gli obici K-9 semoventi e spedendo i caccia F-15K nei pressi del confine marittimo.

I residenti nell’isola settentrionale di Baengnyeong sono stati trasferiti in rifugi temporanei, ha scritto la Yonhap. La Corea del Nord ha chiesto a Seul di controllare le navi in sette regioni vicino alla linea di confine a causa delle manovre.

I militari sudcoreani hanno intensificato la guardia contro i possibili scontri cercando di far luce sul reale scopo del Nord.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico