Esteri

Aereo scomparso, avvistati nuovi oggetti in mare

 Pechino. Le autorità cinesi hanno fatto sapere di aver scattato nuove immagini satellitari di oggetti galleggianti che sembrerebbero appartenere al Boeing 777 della Malaysia Airlines scomparso.

Il ministro dei Trasporti malese, Hishammuddin Hussein, ha detto che verranno inviate navi nel tratto di mare interessato, per verificare l’effettiva presenza dei rottami.

“L’ambasciatore della Cina (a Kuala Lumpur) ha ricevuto immagini satellitari di oggetti galleggianti nel corridoio Sud. Saranno inviate navi per verificare”, ha confermato il ministro. La zona si estende dall’Indonesia all’Oceano Indiano meridionale. La foto è stata scattata il 18 marzo e mostra un oggetto lungo 22 metri e largo 13.

“Il tratto di mare dove è stato avvistato l’oggetto si trova nell’Oceano Indiano meridionale a 120 chilometri dal luogo dove il satellite australiano ha rilevato altri oggetti sospetti nei giorni scorsi”, ha spiegato l’agenzia Nuova Cina. Importanti risorse aeree e navali sono state impegnate nelle ricerche per il recupero di questi oggetti in una vasta area di 26milachilometri quadrati, a 2.500 chilometri a sud-ovest della città australiana di Perth, ma finora senza alcun risultato concreto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico