Cesa

Rifiuti, Romeo: “Disservizio risolto. Guida s’informi”

 Cesa.“Come avevo anticipato ieri, il disservizio che aveva provocato la mancata raccolta di rifiuti su una parte del territorio è stato risolto”,inizia così la nota stampa diffusa dall’assessore all’AmbienteGiovanbattista Romeo che replica alle dichiarazione del consigliere di opposizioneEnzo Guida.

“Infatti questa mattina è stata effettuata la raccolta separata dell’umido, come da calendario, e dell’indifferenziato di ieri, concordata con la Ditta incaricata del servizio. Risultano quindi prive di ogni fondamento le ipotesi allarmistiche del consigliere Enzo Guida che ancora una volta, invece di mettere in giro voci non verificate, avrebbe fatto bene a chiedere informazioni alle strutture comunali o al sottoscritto.

Ci sembra anche strano – sottolinea Romeo – che un consigliere esperto e preparato come Guida si chieda e ci chieda che fine fanno i soldi versati per la Tares? Egli sa bene che i soldi versati dai cittadini per la Tares vanno a coprire le spese per il servizio rifiuti. Se si fosse informato saprebbe che su 1.460.000 euro di costi del servizio per il 2013, che corrispondono all’importo della Tares, ne sono stati incassati 750.000, mentre ne risultano già spesi per pagamenti 860.000; inoltre risultano ancora da incassare 729.000 sulla tassa rifiuti del 2010, 2011 e 2012, somma che risulta essere stata anticipata a carico del bilancio comunale proprio per assicurare il servizio.

Ecco perché abbiamo chiesto ai cittadini che fino ad oggi non hanno versato le tasse, pur conoscendo i problemi economici di alcuni, di farlo, impegnandoci ad ulteriori rateazioni. Se – conclude l’assessore all’Ambiente – il Comune incassasse tutte le tasse richieste non avrebbe alcun problema di bilancio e potrebbe garantire ai cittadini ulteriori servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico