Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

“Generazione Nuova Casale”, presentato il movimento

 Casal di Principe. Domenica 30 marzo, alle ore 10.30, nella sede di via Vaticale 36, è stato presentato il nuovo movimento politico “Generazione Nuova Casale”.

Il movimento, di ispirazione moderata, promosso da Pasquale Pezzella (presidente della Pro Loco Cittadina, carica dalla quale si dimette temporaneamente) intende proporsi all’attenzione pubblica partecipando alle prossime elezioni amministrative che avranno luogo a Casal di Principe nel prossimo mese di maggio. Il movimento pone all’attenzione dei cittadini un programma politico articolato e ad ampio spettro imperniando la propria azione politica sulla trasparenza e la legalità nella gestione della Cosa pubblica.

Tale programma politico, come primi atti operativi individua i seguenti punti: Risoluzione del non facile, grave ed annoso problema delle case abusive di necessità;

definizione di un termine certo con l’affidamento e la realizzazione del Puc (Piano Urbanistico Comunale), strumento indispensabile per il futuro sviluppo sociale ed imprenditoriale del territorio; realizzazione del Pip (Piano Insediamento Produttivo) per richiamare insediamenti produttivi e tenendo in grande considerazione la tradizionale natura della nostra cittadina fortemente vocata all’agroalimentare;

grande attenzione alle politiche scolastiche sostenendo le necessarie ristrutturazioni ed adeguamenti degli edifici scolastici esistenti e individuandone di nuovi attingendo all’enorme patrimonio edilizio confiscato alla camorra; incisività e raziocinio nell’affrontare la problematica delle acque potabili e reflue;

riprogrammazione e ristrutturazione della rete idrica; formazione di un tavolo di concertazione con l’organo regionale per rinegoziare i tributi per lo smaltimento delle acque reflue; attuazione di un regolamento comunale che tenga presente come dotare di acqua potabile le unità abitative abusive di necessità, con nucleo familiare a carico, già fornite di energia elettrica;

razionalizzazione e sviluppo dell’esiguo ed approssimativo programma attuale della raccolta dei rifiuti con una stabile programmazione e una più incisiva azione sul territorio per aumentare sensibilmente le percentuali di raccolta differenziata, favorendo azione capillari di smaltimento efficiente ed articolato nell’arco temporale di ogni tipologia di rifiuto: dall’organico, agli ingombranti, all’elettronico;

gestione di politiche in grado di razionalizzare il caotico flusso dei lavoratori extracomunitari presenti sul territorio di Casal di Principe guardando con particolare attenzione alle problematiche di un’integrazione più armonica e produttiva nel tessuto socio-economico della cittadina; Istituzione di un organo di controllo, vigilanza e volontariato del territorio (Gav) per prevenire lo sversamento e la combustione volontaria dei rifiuti, contribuendo alla sua salvaguardia ed alla valorizzazione delle produzioni alimentari locali come la Mozzarella anche con adeguate campagne di marketing riabilitativo; Individuazione di un’area territoriale per lo svolgimento sicuro della fiera settimanale.

Per la realizzazione dei punti esposti il movimento promuoverà il dialogo continuo e la fattiva collaborazione con tutte le forza politiche, sociali ed economiche presenti sul territorio.

Hanno aderito al movimento, tra gli altri, l’architetto Luigi Petrillo, l’avvocato Lorenzo Cantiello, l’insegnate Lina Corvino, l’Imprenditrice Corvino Silvana, il dottor Nicola Di Caterino, l’imprenditore Nicola Scalzone, l’avvocato Ferraiuolo Saverio, il finanziere Fabio Corvino, l’avvocato Giovanni Natale, il dirigente scolastico Umberto Schiavone, lo studente Antonio Letizia, il ragionier Gianluca Panaro e numerosi altri concittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico