Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Elezioni, nasce “PrimaVera Casale”

 Casal di Principe. Si è costituito nei giorni scorsi il gruppo civico “PrimaVera Casale” con l’obiettivo di “inaugurare una stagione politica nuova che sappia restituire la città ai cittadini”.

 “Il nome del movimento – spiega il segretario Vincenzo Noviello – simboleggia che la vera Casale, quella fatta dai cittadini casalesi onesti e laboriosi, scende in campo alla ricerca di un’aggregazione seria e produttiva. L’azalea rossa, riportata nel simbolo richiama la virtù della temperanza e la consapevolezza di dover affrontare una prova importante. Il nascente movimento civico si ripropone di tessere una rete di relazioni con tutte le realtà associative che si stanno delineando nel panorama politico di Casal di Principe per stabilire un rapporto nuovo tra i cittadini, i giovani, il mondo dell’associazionismo e le Istituzioni”.

“E’ da queste realtà – continua Noviello – che si ripropone di partire per intercettare i bisogni e le istanze di rinnovamento e tradurli in un progetto politico che sappia dare alla città un’amministrazione che faccia della legalità il proprio scopo e il proprio fondamento, che valorizzi i giovani, le donne e i talenti diversi, che sappia diffondere il senso di una comune ‘mission’ e alimentare una mappa di obiettivi e valori condivisi”.

PrimaVera Casale fa appello a tutte le forze sane, ai giovani e alle donne di Casal di Principe e a tutti coloro che sentono il bisogno di “fare qualcosa” per la città, a unirsi per creare un “laboratorio di costruzione del futuro”, per “ricondurre ad unità, a sintesi organica, la molteplicità di proposte, per trasmettere ai giovani il fascino del costruire insieme qualcosa di nuovo che dia significato alla storia del popolo di Casal di Principe, alle sue scelte, alla pretesa legittima di una società più giusta e solidale”.

“Potrebbe essere il punto di partenza – conclude Noviello – per una ‘rinascita’ alla quale la comunità casalese non può rinunciare e della quale ha il dovere di farsi partecipe”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico