Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Abc: “Renato Natale candidato sindaco”

 Casal di Principe. L’associazione “ABC – Albanova Bene Comune”, dopo un approfondito dibattito interno ha stabilito una linea d’intenti tesa a segnalare la propria partecipazione alle prossime elezioni comunali di Casal di Principe.

Si e’ iniziato discutendo “dello stato delle cose” a partire dalla questione acqua, al problema delle bonifiche e dell’emergenza abusivismo, il tutto aggravato da una perdurante crisi di carattere occupazionale che e’ maggiormente avvertibile in settori che in passato hanno funzionato da traino quali l’edilizia e l’agricoltura.

“Le classi dirigenti locali – spiegano da Abc – si sono distinte negli ultimi vent’anni solo per le maggioranze bulgare con cui si sono affermate, ma è sotto gli occhi di tutti lo stato di disfacimento che vive il tessuto urbano e di una popolazione a cui è stato negato persino l’accesso all’acqua potabile anche nelle zone centrali del paese. E’ possibile immaginare un paese in cu l’Ente locale sia un gestore di servizi per il godimento della collettività e non più la sede in cui si va a riscuotere il lauto compenso per le ‘ottime’ affermazioni elettorali? E’ possibile immaginare il paese in cui si è nati, che custodisce i ricordi e gli affetti, come il migliore dei paesi possibili in cui far crescere i propri figli assecondandone le inclinazioni? Certamente siamo coscienti che la cifra della vivibilità si compone della somma dei gesti di ogni singolo individuo e, sulla scorta di questo, riteniamo che nell’ambito di una ‘divisione dei poteri’ l’azione repressiva debba essere accompagnata, quando non preceduta, da politiche di crescita che non possono prescindere da un’attività amministrativa il cui compito principale è la normalizzazione di un vivere civile degno di questo nome”.

“Qualche prezzolato predicatore, – continuano dall’associazione – in una contorta logica criminale, per giustificare le proprie azioni, ha apostrofato i casalesi definendoci un “popolo di pecore”. Noi vogliamo ribadire che Casal di Principe è popolata da uomini e donne che, nella stragrande maggioranza dei casi, non si sono mai piegate alla prepotenza della camorra anche quando questa appariva insormontabile, testimoniandolo con una vita fatta di sacrifici quotidiani”.

“Sulla scorta di quanto detto – annunciano – noi chiediamo al dottor Renato Natale di assumere la candidatura a sindaco di Casal di Principe. Riteniamo che la sua figura possa essere di raccordo e garanzia verso tutte le istituzioni con le quali si dovrà interloquire per avviare un processo di ricostruzione che veda al primo posto non più la parola repressione ma la parola crescita. Una crescita tesa ad affermare un presente ed un futuro, che speriamo siano prossimi, fatti di normalità”.

Sottoscrivono i soci fondatori: Salvatore Cioffo, Rino Di Bona, Giuseppe Diana, Eugenio Goglia, Peppe Pagano, Michele Cantiello, Massimo Ferrillo, Luigi Ferrillo, Nicola Alfiero, Agostino Cerullo, Vincenzo Ucciero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico