Carinaro

Seconda categoria, big match tra Carinaro e Albanova

 Carinaro. Nella 20esima giornata del girone A spicca il big match d’alta classifica Carinaro-Albanova, ossia tra la terza e seconda in classifica.

Una partita che può cambiare nel bene e nel male le sorti del torneo, infatti una vittoria degli ospiti (già a +6 sui carinaresi ma con una partita in più) spezzerebbe via qualsiasi speranza di rimonta e aggancio al secondo posto non solo per la compagine guidata da Carlo Di Santo ma per tutte le inseguitrici vista la forbice dei 10 punti dei playoff; mentre un eventuale successo dei padroni di casa invece, ancora con il ricordo vivo per la dipartita del compagno di squadra Vincenzo Turco, riaprirebbero del tutto i giochi per la seconda posizione in classifica.

Sperando quindi in un passo falso della seconda, il presidente Mattiello dichiara: “Sono molto ottimista riguardo alla nostra partita. In generale, lo sono sempre e anche questa volta non mi smentisco. So che non sarà una passeggiata, perché ci troveremo di fronte un allenatore, mister Capasso, che è solito preparare con scrupolo ogni gara, dovremo fare attenzione, ma alla fine la spunteremo”.

“Abbiamo bravissimi giocatori e bravissimi ragazzi che fanno gruppo e sono amici dentro e fuori dal campo. Abbiamo trovato la giusta amalgama e ora puntiamo dritti al secondo posto per poter vincere il campionato ai playoff”, aggiunge l’altro dirigente Nicola Turco, che continua: “Sulla partita di sabato credo che i ragazzi ci metteranno l’anima per cercare di vincerla , anche per la classifica ma soprattutto per dedicarla a Vincenzo che ci doveva essere in questa gara”.

Il ds Martini ringrazia anticipatamente la società Albanova: “A nome di tutta la società ringrazio il Don Peppe Diana/Albanova che consegnerà prima dell’inizio del match una targa commemorativa alla famiglia di Vincenzo Turco. Sul piano sportivo puntiamo al secondo posto ed alla disputa dei play off in casa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico