Carinaro

Elezioni, Sglavo in lizza come candidato sindaco del Pd

 Carinaro. Mancano poco più di due settimane alla presentazione delle candidature in vista delle elezioni amministrative del 25 e 26 maggio quando, a Carinaro, i cittadini saranno chiamati a scegliere il nuovo governo cittadino dopo dieci anni di gestione targata Mario Masi.

Al momento l’unico che ha scoperto le carte sul tavolo è Giuseppe Barbato. L’assessore in carica con delega alle politiche sociali ha presentato una propria lista, da lui capeggiata, e composta da alcune nuove leve della politica locale, come Daniela De Simone, Assunta Madonia, Carla Orabona, Bruno Centrella, Giovanni Coscione e Rachele Barbato.

Nel resto della maggioranza, invece, è tutto in alto mare. Masi ha esaurito i due mandati consecutivi e nella prossima competizione dovrà essere semplice “spettatore” o “sostenitore” di qualche schieramento, a meno che non decida di candidarsi alla carica di consigliere comunale. Il problema di fondo, tuttavia, resta il nome del candidato sindaco.

Il Pd, partito che costituisce gran parte dell’attuale maggioranza, dopo numerose riunioni finora tenutesi, non trova la quadra. Si parla con insistenza di Angelo Sglavo, storico esponente della sinistra carinarese e consigliere provinciale in carica (dimessosi dalla giunta e dal Consiglio nel giugno 2011, come da accordi pre-elettorali), ma all’interno del partito non sarebbero tutti concordi, soprattutto perché anche altri avrebbero aspirazioni da sindaco.

Incerta la situazione anche sulla sponda dell’attuale opposizione consiliare, nel 2009 stretta attorno all’allora candidato di “Rinascita” Domenico D’Agostino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico