Campania

Nomina comandante vigili, De Magistris sarebbe indagato

 Napoli. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, dopo le vicende sulla Coppa America e sulle buche stradali, sarebbe indagatodalla Procura di Napoli, come riporta l’Espresso, per abuso d’ufficio.

Avrebbe favorito la nomina di Luigi Acanfora, di cui è testimone di nozze, a comandante dei vigili urbani del capoluogo partenopeo.

Tenente colonnello della Guardia di Finanza, Acanforanon avrebbe i titoli previsti dalla legge per ricoprire l’incarico: il suo grado non è equiparato alla qualifica da dirigente e, quindi, non ha un’esperienza in funzione dirigenziale.

De Magistris formalizzò la nomina di Acanfora nel dicembre 2013 dopo ripetuti annunci, ma in via sperimentale. Nomina ritirata a inizio febbraio, in seguito alla bocciatura del piano di riequilibrio delle finanze comunali da parte della Corte dei Conti.

L’indagine è nata dall’esposto presentato dal generale Luigi Sementa, comandante della polizia municipale dal 2008 fino al luglio 2012, quando il suo contratto è scaduto e per ragioni legate al patto di stabilità non rinnovato.De Magistrisha sempre respinto le accuse.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico