Campania

Napoli, altro cadavere carbonizzato: ma stavolta potrebbe non essere camorra

 Napoli. L’ennesimo corpo carbonizzato, l’ennesimo raccapricciante omicidio che scuote l’hinterland a nord di Napoli.

Ci troviamo a Casamarciano, nel Nolano. Qui, in via Trivio, in un’auto ferma, è stato ritrovato un cadavere, probabilmente quello di Felice Paduano, un uomo 73enne di San Paolo Belsito di cui già lo scorso sabato è stata segnalata la scomparsa.

Paduano, che per guadagnarsi da vivere faceva il fabbro, sarebbe incensurato e, secondo alcune indiscrezioni investigative, lontano da ambienti e logiche camorristiche. E’ questo a destare maggiore preoccupazioni tra gli inquirenti, che auspicano che la camorra non abbia sdoganato il modus operandi del morto carbonizzato.

Sul ritrovamento indagano i carabinieri, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Non si è ancora in grado di capire se Paduano sia stato ucciso o meno prima che la vettura prendesse fuoco. I sedili dell’auto, invece, sono stati trovati reclinati. In quello che ormai è un copione scritto, potrebbe essere la prova che anche in questo caso, una donna sia stata l’esca dell’agguato mortale.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico