Aversa

Via Roma, un lettore: “La Soprintendenza non scrive di rimuovere asfalto”

 Aversa. Asfalto in via Roma, continua la polemica. Ma questa volta a dar fuoco alle polveri è la mail trasmessa da un lettore che analizza due documenti relativi all’argomento diffusi attraverso la stampa che, dice, andrebbero letti senza pregiudizi, analizzando in maniera oggettiva il contenuto.

In particolare, il lettore si rivolge al presidente dell’Ordine degli Architetti, Enrico de Cristofaro, il quale, ha reso pubblica una nota in cui la Soprintendenza, il 14 marzo scorso, contrariamente a quanto afferma il sindaco Giuseppe Sagliocco, invita il Comune a rimuovere le toppe di asfalto.

“Spettabile architetto, – scrive il lettore, che ha firmato la mail – da naturalizzato aversano, vivendo in questa città dal lontano 1964, sento il dovere di intervenire su una vicenda che, a mio parere, ha acquistato connotati da farsa qual è l’intervento di messa in sicurezza di via Roma usando l’asfalto”.

“Leggo su Pupia – continua la mail – che, pur precisando di ‘non voler polemizzare, ma solo ristabilire la verità, chiede al sindaco di pubblicare la nota della Soprintendenza firmata dall’architetto Giuseppina Torriero del 14 marzo scorso che non ha affatto il contenuto di cui parla il primo cittadino, ma lo invita a rimuovere le toppe di asfalto”.

“Supponendo che il sindaco non lo faccia Lei – prosegue la mail – fa pubblicare la lettera che era in suo possesso”. “Essendo scritta in italiano, leggendola, – afferma Francesco – non si capisce da dove Lei ricavi la convinzione che sia un invito a rimuovere le toppe d’asfalto”. “Scrivere ‘si richiama a quanto prescritto dalla Soprintendenza e nelle more di un intervento definitivo si invita ad attuare gli interventi di messa in sicurezza mediante la ricollocazione in situ dei cubetti distaccati ripianando le quote’ non significa – afferma il lettore – invitare il Comune a ‘rimuovere le toppe d’asfalto’ ma solo a non usare più asfalto in eventuali ulteriori interventi. Del resto, se Lei leggesse la lettera ricevuta dal sindaco dieci giorni prima, sempre a firma dell’architetto Torriero, diffusa alla stampa dallo stesso sindaco, noterebbe che neanche in quella si parla di rimuovere l’asfalto”.

“La Soprintendenza – continua la mail – dice: ‘In riferimento all’esposto degli assessori Gianpaolo Dello Vicario, Michele Galluccio, Paolo Galluccio e Gino Della Valle con nota n.3019 del 20/02/2014 ed alla successiva nota dell’area tecnica del comune di Aversa, qui pervenuta si prende atto delle esigenze di sicurezza rappresentate, ma si sollecita un’accelerazione dell’intervento di ripavimentazione secondo le indicazioni impartite da questo Ufficio’”.

“Come si legge non c’è accenno a togliere l’asfalto, né c’è stato nella lettera da Lei diffusa e forse non arrivata in comune. Non crede architetto – conclude la mail – che sia ora di porre fine alla polemica non polemica?”.

A seguire la nota diffusa dal sindaco ad inizio marzo:

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico