Aversa

Piazza Vittorio Emanuele torna ad essere una schifezza

 Aversa. L’asfalto in via Roma danneggia l’immagine della città ed è scandalo al punto che per stigmatizzare l’iniziativa si mobilitano tutte le forze politiche e persino l’ordine provinciale degli architetti, senza contare un duplice intervento della Soprintendenza.

Ma l’incuria in cui è tenuta piazza Vittorio Emanuele non se la fila nessuno. Nessuno si scandalizza se la fontana non zampilla, se la vasca è piena di rifiuti, se l’aiuola che la circonda è un immondezzaio come le zone verdi disseminate nella piazza, dove sono stati cancellati-vandalizzati anche degli alberi, se le colonne che sostengono la catena di recinzione sono state spaccate da vandali e i pezzi sono abbandonati da settimane sull’area verde e se l’intera pavimentazione è sporca perché non si effettua lo spazzamento o se lo si effettua lo si fa in maniera superficiale e, probabilmente, saltuaria. Tutto questo non fa gridare allo scandalo.

Nessuno se ne accorge, nessuno emette comunicati stampa, nessuno chiede consigli comunali ad hoc, nessuno chiude l’intervento di autorità superpartes per imporre la bonifica della piazza forse perché l’uomo si abitua a tutto e per tutto si intende anche la sporcizia e ai rifiuti depositati sotto il naso, tant’è che c’è gente che non solo siede e, magari, fa merenda sulle panchine collocate a distanza di meno di un metro dalla cornice verde della piazza che viene utilizzata come cestino gettacarte e deposito di sacchetti neri e di buste bianche o multicolore contenenti tutte spazzatura che viene abbandonata alla luce del sole senza che nessuno ci faccia più caso.

Tanto la videosorveglianza non c’è e la polizia municipale nemmeno. Possibile che solo le toppe di via Roma, tra l’altro messe in via temporanea in attesa dell’espletamento della gara bandita da 15 giorni, siano un’offesa all’immagine della città?

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico