Aversa

Movida, Bisceglia (Udc): “Cos’altro attende il sindaco prima di intervenire?”

 Aversa. Il consigliere dell’Udc, Augusto Bisceglia, chiede maggiori controlli sulla movida aversana a fronte degli episodi di violenza che si verificano, in particolare, nei weekend.

“Non se ne può più, basta”, sbotta il centrista, che spiega: “Durante lo scorso fine settimana ci siamo trovati dinanzi all’ennesimo episodio di violenza e vandalismo ad Aversa. Occorre trovare una soluzione valida per arginare il fenomeno. Soluzione che non può essere trovata dalla fantomatica ‘commissione sulla movida’ creata dal sindaco, ad oggi riunitasi una sola volta e rivelatasi nient’altro che un mezzuccio per mettere da parte i cosiddetti ‘dissidenti’, o meglio ‘non obbedienti’, della maggioranza, così da non consentire di collaborare alla risoluzione delle problematiche”.

Sono trascorsi circa quattro mesi dalla seduta del Consiglio comunale in cui si è discusso è stato bocciato l’emendamento al bilancio che riguardava l’installazione della videosorveglianza da parte del Comune “poiché – spiega ancora Bisceglia – ci fu detto che, a breve, il sistema sarebbe stato realizzato con i fondi Piu Europa. Ma, ad oggi, nessuna traccia delle telecamere che possono essere un ottimo deterrente e uno strumento per individuare vandali e facinorosi che non meritano di frequentare la nostra città”.

L’esponente dell’Udc, in conclusione, si chiede: “Sindaco, giunta e consiglieri di maggioranza, cos’altro aspettate che accada prima di intervenire?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico