Aversa

“La forza della parola”, maratona letteraria per Don Diana

 Aversa. Parte da Aversa la maratona Itinerante di lettura “La forza della parola” dedicata alla memoria di don Peppe Diana.

Il reading nasce grazie all’associazione culturale A Voce Alta, in collaborazione con il Comitato don Peppe Diana, Libera Contro le Mafie Coordinamento Provinciale di Caserta e l’Associazione daSud, in occasione del ventennale del brutale assassinio di Don Peppe Diana, con l’intento di ridare voce a questo eroico sacerdote che con la sola forza della parola ha cercato di combattere la camorra.

La tappa aversana è organizzata dal Presidio Libera “zì Gennà” di Aversa in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Migr-Azioni, l’associazione culturale Convergenze, i volontari del coordinamento di associazioni della Libreria Sociale “Il dono” e rappresenta uno degli appuntamenti normanni nell’ambito dei #ventidicambiamenti: il ricco cartellone di kermesse organizzato in occasione del ventennale dell’omicidio del giovane sacerdote avvenuto nel marzo del ’94.

Saranno letti, dal pubblico che interverrà, oltre agli scritti di don Peppe anche brani (selezionati dall’associazione A Voce Alta) di Roberto Saviano, Raffaele Sardo, Gianni Solino, Raffaele Lupoli, Leandro Limoccia, Michele Docimo, Marisa Diana, Rosario Giuè. I libri sono forniti dalla Piccola Biblioteca Interculturale “Gaetano Docimo”.

A contorno dell’evento uno spettacolo di mimo e, la Libreria “il Dono”, inoltre, esporrà anche un dipinto di Anna Maria Zoppi dedicato a don Diana, una mostra a cura della Mediateca don Peppe Diana e delle foto di Augusto Di Meo. Sarà proprio Augusto Di Meo: amico fraterno di don Peppe e testimone diretto dell’omicidio, che con la sua testimonianza ha permesso l’arresto dei killer, ad aprire la maratona.

La manifestazione proseguirà poi (salvo nuove adesioni) per Genova e Roma, prima di approdare a Caserta. Dopo sarà accolta a Napoli, e a Casal di Principe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico