Aversa

Europee, Lello Ferrara inaugura il comitato Tsipras

Lello FerraraAversa. Folla delle grandi occasioni, ma soprattutto grande entusiasmo, domenica mattina, per l’inaugurazione del Comitato Elettorale di Lello Ferrara, già due volte sindaco di Aversa, in vista delle elezioni europee del 25 maggio prossimo, nella Lista Tsipras.

Tra i presenti molti ex Pd, tanti giovani della Sinistra, Sel con i suoi dirigenti, tanti ex amministratori comunali. Ad introdurre i lavori il docente universitario, oramai aversano d’adozione, Gianni Korinthios, greco, che ha raccontato come l’Europa, con le sue politiche liberali, abbia ridotto in povertà il popolo Greco mentre le classi dominanti si sono arricchite.

Il docente ha anche tracciato un profilo del leader politico greco Tsipras, sottolineando la sua capacità di parlare alle classi povere, un’attività alle quali sembrano aver abdicato le varie Sinistre tradizionali europee. Un tema quest’ultimo ripreso dallo stesso Ferrara che ha evidenziato l’esigenza di una Sinistra che sappia parlare ai ceti più poveri, dizione che oggi ricomprende anche il ceto medio.

“Alla disperazione – ha affermato l’ex sindaco normanno – si risponde con l’astensione o con il voto di protesta a Grillo, ma non si sceglie la Sinistra perché questa non riesce a dare risposte. Da qui la nascita di una lista come la nostra che non è antieuropeista come qualcuno vorrebbe far credere, ma una lista per un’altra Europa. Siamo convinti, infatti, che l’Italia debba rimanere in Europa per affrontare insieme alle altre nazioni il rischio del mercato globale e rilanciare il welfare a livello comunitario. Da soli sarebbe un’utopia”.

La candidatura di Ferrara, come emerso nel corso dell’incontro, intende coniugare “la sana esperienza positiva dell’amministrazione e del governo del territorio con la difesa dei diritti dei lavoratori attraverso le lotte della Fiom contro la Fiat, per mettere il lavoro al primo posto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico