Teverola

Lavoro, scioperano i dipendenti della Tnt

 Teverola. Circa 70 persone stanno bloccando, da martedì mattina, i cancelli dello stabilimento Tnt di Teverola, nel Casertano.

Tra di loro lavoratori licenziati dall’azienda, alcuni rappresentanti del sindacato “Si Cobas” e quelli dell’assemblea di sostegno delle lotte dei lavoratori alla logistica. La protesta è nata a seguito di alcune azioni intraprese dalla “Server Coop”, che fa parte del consorzio Gesco e che lavora in appalto per la Tnt, nei confronti dei lavoratori che si occupano della scarico e carico merci.

L’azienda, che sostiene di essere in crisi con 30 facchini in esubero, per incentivare l’uscita volontaria dei dipendenti ha proposto 5mila euro di buonuscita a chi ha deciso di andare via di propria iniziativa. In 10 avrebbero accettato. Per gli altri, invece, ci sarebbe la cassa integrazione e la prospettiva, scaduti i sei mesi, di tornare definitivamente a casa.

I rappresentanti del sindacato “Si Cobas”, sostengono che nei confronti dei dipendenti “scaricati”, la Server Coop stia mettendo in atto le procedure per essere “assunti nella nuova ditta che prevede il fallimento di una cooperativa per poi vederne sorgere un’altra che lavorerà sempre per lo stesso committente, ma con un numero di dipendenti minori e in condizioni peggiori e diverse forme contrattuali”.

I manifestanti chiedono il rispetto del contratto collettivo nazionale, il reintegro degli addetti alla logistica e il ripristino degli accordi in merito alle ore di lavoro che nel nuovo contratto sarebbero passate da otto a sei. Già nella serata di ieri c’era stato un tavolo tra gruppo Gesco e Si Cobas dove il sindacato aveva chiesto il rinnovo dei contratti attualmente in vigore con le stesse condizioni di lavoro e retribuzione, accettando il passaggio alla nuova cooperativa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico