Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

De Angelis e Crescente insieme per i centri commerciali naturali

 Marcianise. Prosegue a passi spediti l’iter per la valorizzazione dei centri commerciali naturali, promosso dal sindaco Antonio De Angelis in collaborazione con l’assessore alle Attività Produttive, Biagino Tartaglione.

Con la stipula del protocollo d’intesa con il limitrofo Comune di Capodrise, è stata ufficialmente costituita l’associazione tra i due Enti, propedeutica alla partecipazione ad un bando pubblico regionale per accedere ai finanziamenti per la riqualificazione e lo sviluppo delle aree in cui insistono tali centri. L’ atto si è reso necessario perché il bando è rivolto a comuni con almeno 50mila abitanti, da raggiungere anche associandosi.

La stipula segue di un giorno l’ approvazione della giunta marcianisana dell’ apposito schema di convenzione, avvenuta nella giornata del 26 febbraio, che designa Marcianise comune capofila, ed impegna ambedue le amministrazioni ad espletare nei tempi previsti le funzioni di propria competenza per il perseguimento dell’obiettivo concordato. Analoga operazione era stata precedentemente compiuta dall’esecutivo capodrisano, guidato dal sindaco Angelo Crescente.

n caso di ammissione al finanziamento, che non potrà superare la somma complessiva di 300mila euro, i due Enti potranno eseguire importanti opere di riqualificazione dei centri commerciali naturali, quali: realizzazione di nuovi parcheggi; rinnovamento dell’arredo urbano e del verde pubblico; abbattimento delle barriere architettoniche; ristrutturazione di immobili di proprietà dell’Ente per destinarli a punti informativi; recupero degli spazi e di piazze per l’organizzazione di eventi culturali.

In proposito il sindaco Antonio De Angelis: “Creare degli ambienti, che per la loro conformazione fungano da attrattori dei consumatori, significa anche favorire la crescita della domanda e dare dunque nuovo impulso al commercio locale. Come da programma, ed in concordia anche con le associazioni degli esercenti interessate, abbiamo previsto la valorizzazione delle storiche “venelle”, individuandole come punto nevralgico di un complessivo rilancio del centro storico, in previsione di un recupero della sua funzione aggregativa”.

Dal canto suo, il primo cittadino capodrisano, Angelo Crescente: “Attraverso tale iniziativa miriamo a rivitalizzare il nostro centro storico, che si è gradualmente depauperato delle varie attività commerciali e rischia ora la desertificazione. Intendiamo inoltre fornire uno slancio all’economia locale che da qualche anno stenta a decollare, soprattutto dopo il declino dell’insediamento produttivo “Despar”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, l’assessore all’Annona, Biagino Tartaglione: “Già il prossimo mercoledì, insieme con la locale fascia tricolore e con i delegati ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica, terrò un incontro con i vertici del centro commerciale naturale per definire un dettagliato elenco di priorità degli interventi da effettuare per contribuire al rilancio del comparto economico marcianisano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico