Italia

“Potenziali stupratori”, il Movimento 5 Stelle querela la Boldrini

 Roma. Roberta Lombardi, deputata del Movimento 5 Stelle, ha querelato la presidente della Camera, Laura Boldrini che, a inizio mese AChe tempo che fa,definì “potenziali stupratori” i commentatori del blog di Beppe Grillo.

Frase che poi aveva scatenato dei commenti sotto un post del leader del Movimento 5 Stelle dal titolo “Cosa faresti in macchina con Laura?”.

“Si tratta di istigazione alla violenza – aveva detto la terza carica dello Stato – basta vedere i commenti, tutti a sfondo sessista vuol dire che chi partecipa al quel blog non vuole il confronto ma offendere e umiliare. Sono potenziali stupratori”.

Per queste frasi ora Lombardi ha sporto regolare denuncia alle forze dell’ordine. Secondo quanto riporta l’agenziaAdnkronosa Boldrini viene contestato come, “nel manifestare la propria avversione nei confronti dei deputati del Movimento 5 Stelle e di tutti gli appartenenti al Movimento”, la presidente abbia “rilasciato dichiarazioni e formulato delle accuse molto gravi, diffamatorie e non consone al ruolo che riveste di garanzia degli equilibri democratici all’interno del ramo del Parlamento che presiede”.

Si parla di una vera e propria “vena denigratoria e gravemente offensiva per tutti gli appartenenti al Movimento e ai deputati del gruppo porta con espressioni lesive dell’onore e del decoro delle persone e di ciascun appartenente al M5S al fine di screditare e danneggiare nella reputazione collettivamente e singolarmente tali soggetti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico